Škrbina

Le prime informazioni storiche relative risalgono al 1200.

Le prime informazioni storiche relative risalgono al 1200, quando nell` inventario dei conti di Gorizia il paese e` classificato come Serbin. Nell` elenco dei feudi dei signori di Rihemberg, attorno al 1370, troviamo il nome di Skerbin, cento anni piu` tardi nell` urbario dello stesso signore compare la denominazione Scorbin. Il paese fu parzialmente distrutto durante la prima guerra mondiale, quando venne occuopato dall` esercito austro-ungarico, che mando` la popolazione locale in esilio a Brkine. Gli avvinimenti della seconda guerra mondiale lasciarono una traccia profonda nella storia del paese, che fu la base militare di diverse organizzazioni di liberazione nazionale, fatto comprovato dalla presenza di numerose lapidi commemorative. Prima della guerra nei pressi di Škrbina esisteva il piccolo villaggio di Mihajli, che fu dato alle fiamme dai tedeschi il 23.9.1943, in quanto postazione partigiana. Oggi in questo luogo c`e` soltanto il rifugio dei cacciatori. In cima ai colli Sveti Martin e Sveta Katarina si trovavano un tempo due piccole chiese, in seguito distrutte. Nei dintorni di Škrbina e Rubije si trovano cave dismesse, che davano lavoro a molti cavatori e scalpellini della zona.
i rilievi circostanti (Sveta Katarina, Sveti Martin e Trstelj) sono raggiungibili mediante una rete di sentieri segnati. Il bivio per Sveta Katarina, Trstelj si trova sulla strada locale Škrbina-Šibelji-Dornberk; a 2 km da Škrbina per raggiungere il monte Sveta Katarina, a 3 km, sempre da Škrbina, per raggiungere il monte Trstelj. Per raggiungere il monte Sveti Martin bisogna imboccare sentieri che partono da Rubije e Mali Dol

Nome di persone che vivono in Škrbina: Škrbinci, popolazione: 153 abitanti (anno 2015). Altitudine: 347 m.

 

Ritorna alla lista
Škrbina-domačija SpacalŠkrbina-kraška šolaŠkrbina-spomenik NOBŠkrbina-suhozidiŠkrbina-cerkev