Chiesa di Sant’Egidio/Sveti Tilen, Sveto

A renderla unica contribuisce soprattutto la navata a pianta ottagonale.

Chiesa succursale di Sant’Egidio/Sveti Tilen nel centro del paese Sveto- (Briteh,) attribuita alla parrocchia di Komen. La chiesa è annoverata tra i monumenti d’arte sacra più significativi della Slovenia. A renderla unica contribuisce soprattutto la navata a pianta ottagonale del 1576, sormontata da una copertura in legno a forma di ombrello, che poggia su un unico pilastro (un tempo in legno). Gli interni acquisirono l’aspetto attuale durante il barocco, quando venne allestito il presbiterio principale e realizzati tutti gli altari. L’altare maggiore proviene dalla chiesa dei frati francescani di Gorizia ed è, in parte, opera di Angelo Putti (Pozzo), autore del portale del seminario di Lubiana. La statua di Sant’Egidio è la più antica. Gli altari laterali sono dedicati a Santa Natburga e a San Giovanni Nepomuk (il dipinto dell’altare è di A. Parolli) e a San Bortolo/sveti Jernej (il dipinto dell’altare è di J.M Lichtenreit). L’altare di San Francesco Saverio/sveti Frančišek Ksaverij è situato nella parte della chiesa, dove un tempo si trovava il presbiterio principale in stile gotico. Nella parte occidentale si eleva il campanile, che risale al 1599; originariamente era indipendente, e solo in seguito è stato congiunto alla chiesa con un arco.

GPS: 45.8242479, 13.7318577

 

Ritorna alla lista
Cerkev sv.Tilna zvonik_05Cerkev sv.Tilna dežnik_03Cerkev sv. Tilna koncert_02Cerkev sv. Tilna križ_01Cerkev sv. Tilna koncert_04